7/05/2024

Educazione civica, educazione economica alla legalità fiscale

Un progetto destinato alle alunne e agli alunni delle classi 4^, 5^ elementare e delle classi medie, sviluppato durante le ore di Tecnologia grazie al gentile supporto della Dott. Surico, esperta in materia fiscale.

Finalità del progetto: diffondere nei cittadini del futuro il valore della legalità economica fiscale.

Fumetti animati, clip tratte da film famosi caratterizzati da situazioni paradossali, battute esilaranti da parte di attori comici come Bisio, Albanese, Zalone. Sono stati strumenti didattici efficaci per suscitare curiosità e tenere alta l’attenzione su un tema non proprio semplice e immediato da assimilare.

Con questa strategia, la Dott.ssa Surico è entrata nel vivo dell’argomento stimolando la partecipazione e la riflessione sull’importanza delle tasse e delle imposte, su cosa succede se non si pagano e sulle principali forme di evasione fiscale a partire dalla mancata emissione dello scontrino fiscale.

I nostri alunni, sensibili ai temi sociali, hanno compreso che il rispetto delle regole anche in questo campo ha una ricaduta positiva sulla società. Infatti, una corretta e giusta partecipazione contributiva è fondamentale per il bene comune, serve per realizzare opere pubbliche, far funzionare i servizi, finanziare la ricerca ed aiutare chi ne ha bisogno.

A conclusione del progetto, il debate “To pay or not to pay taxes?” per i ragazzi che si apprestano all’esame di 3^ media. Attraverso la discussione, gli studenti divisi in 2 gruppi hanno potuto sostenere o confutare un’affermazione in merito ad una specifica tassa.

Definire i pro e i contro relativi a Tari, tasse scolastiche, canone Rai o altre ancora, ha favorito il confronto delle diverse opinioni, lo sviluppo del pensiero critico-decisionale e il consolidamento degli argomenti studiati.

Il valore aggiunto? L’uso della lingua inglese per il dibattito.